DREAMS

Incontrare le nuove opere settembrine di Carla Peccolo significa essere avvolti con garbo, in un universo cromatico, dove atavici simboli si esprimono in nuove ed emozionanti visioni rispetto al conosciuto.
La Donna e l’Artista esprimono lo studio della sequenza dei colori in un arcobaleno di tecniche, dove opposti e complementari, si armonizzano con grazia infinita permettendo al colore di unire la componente estetica con quella energetica.

Continua...

DAL RAKU ALLA PITTURA, E RITORNO

Il percorso artistico di Carla Peccolo

Curiosamente duplice appare l'attività artistica di Carla Peccolo, come è delle facce di una medaglia, di una duplicità a prima vista inconciliabile. Da un lato la passione originaria per una tecnica non facile, non diffusa, antica e modernissima al tempo stesso come il Raku, nella variante ancor più preziosa del Raku dolce. Tecnica essa stessa curiosamente inafferrabile se da un lato trae origine dalle antiche terre sigillate di tradizione romana, dall'altro è stata inventata in Giappone nel XVI secolo da un artigiano di nome Chojiro, dall'altro ancora, nella variante dolce, è stata messa a punto dal maestro fiorentino Giovanni Cimatti. Sul corpo ceramico di argilla porosa vengono stese pennellate di patine argillose finissime ad effetto vetrificante. Gli ossidi consentono di giocare con una limitata gamma di colori che vanno dall'arancio al giallo al verde all'azzurro mentre il raffreddamento in atmosfera ricca di fumo consente di ottenere diverse tonalità di neri. L'estrazione dal forno a temperature elevate (più basse nel raku dolce) produce nelle mani sapienti dell'artigiano uno choc termico che genera sulla superficie una serie di microfratture, un effetto di preziosità e di antichità che rende la ceramica unica, vibrante, verrebbe da dire sofferente nei suoi colori.

Continua...

I VOLTI DELL'ANIMA

La stessa attitudine a dare corpo alle immagini e ai pensieri nella traduzione in ceramica (con la quale ha una lunga confidenza ed esperienza di approcci) impegna Carla Peccolo anche nella pittura su tela. Innanzitutto è l’olio il veicolo privilegiato della sua creatività e la scelta non è casuale se si pensa ai tempi di decantazione previsti da questa tecnica, nella quale non sono possibili improvvisazioni e ripensamenti in fase esecutiva.

La linea strategica dell’artista per giungere alla realizzazione di un’opera prevede infatti un processo

La plasticità dei corpi si sbalza in una figura che si campisce nella centralità del quadro focalizzando, di volta in volta, le significanze della fisionomia e le dinamiche dell’anatomia.

Continua...

AUTUNNO D'ARTE A PORCIA - Opportunismi e opportunità

La donna velata diventa l'emblema di un involucro forzato, il senso di una coercizione (più o meno consapevole) perpetrata sulle donne in alcune civiltà, per cui il discorso paritario risulta addirittura destabilizzante. La riflessione dell'artista si traduce in un dipinto che pone in netto contrasto la sofferenza dell'essere umano e l'ambiente naturale, dove si celebra invece la libertà assolta delle forme, guizzanti in uno spazio intessuto di segni vivificanti e di luci diffuse.

Continua...

I 4 ELEMENTI nella globalità dell'Essere DONNA

L’arte contemporanea si caratterizza per l’attenzione puntuale che riserva al progetto e al processo del lavoro dell’artista, oltre che al prodotto finale, all’opera d’arte compiuta.

Nel caso di Carla Peccolo si può osservare un pregevole esempio di questo percorso fatto contemporaneamente di materia e divenire, di rapporto tra il tempo, le energie primordiali e le idee poetiche rappresentate negli interventi artistici stessi. I materiali utilizzati, infatti, e le fasi di lavorazione della tecnica raku dolce con l’applicazione di patine del tipo "terra sigillata", impongono la relazione con alcuni elementi primari (colore-calore-ossigeno-terre-segni-forme-acque...) che costituiscono sia gli strumenti e i modi, che gli scopi e i prodotti del lavoro di Carla Peccolo: le opere d’arte nella loro essenza e bellezza conclusiva.

Continua...

L' ESPRESSIVITÀ DELLA CERAMICA

L'armonia di forme in movimento nel dialogo fra la natura e la sensibilità artistica di Carla Peccolo. I suoi lavori sono frammenti d'interiorità in polveri d'argilla, opere che trovano nella ceramica la forma del senso e il senso della forma. Dalla terra l'elemento primario, dalla tecnica " raku dolce " il flusso vitale plasmato in materializzazione della percezione sensoriale.

Vasi, sfere, ciotole come prolungamento di una ricerca interiore che sviluppa la su intensità emotiva nel gesto intimo della creazione. Un percorso artistico, dove, ricerca e sperimentazione assumono un ruolo importante. Sempre attenta a nuovi linguaggi espressivi, la Peccolo esplora, approfondisce e integra il tradizionale, il conosciuto, il già noto alle mille sfaccettature della sua creatività protesa nel futuro.

Continua...

...un mio pensiero

Il Simbolo può trasformare la natura stessa dell’uomo

C.G.Jung

Newsletter

Iscrivi alla newsletter per essere sempre aggiornato sulle ultime novità
Privacy e Termini di Utilizzo

Per contattarmi

Carla Peccolo

Via dell'Agnesina, 5

33080 Porcia (PN)

Tel. 335-7896260

info@carlapeccolo.it

Privacy, Termini di utilizzo e Cookie Law